6 Dicembre 2022

FPS

La scalata è possibile?

1 min read

Pelagotti, Accardi, Lancini, Marconi, Crivello; Damiani, De Rose; Valente, Luperini, Floriano; Brunori. Questa potrebbe intendersi come la formazione “ideale” per mister Silvio Baldini, o meglio quella fatta dai giocatori più presenti da quando, il 24 gennaio, il Palermo è sceso in campo per la prima volta sotto la guida del tecnico toscano.

Al netto di squalifiche e infortuni, solo nel ruolo dei terzini c’è stato più ricambio. Gli altri invece hanno trovato una loro continuità nello scendere in campo (fatto questo meno frequentemente nelle precedenti gestioni).

Di molti di questi giocatori conosciamo oramai pregi e difetti: il reparto difensivo è fatto per 4/5 da uomini già presenti in Serie D, alternando da sempre buone prestazioni ad altre che, a voler essere buoni, possiamo definire incomprensibili.
A centrocampo e sulla trequarti invece stiamo assistendo al ritorno alla vita, calcistica naturalmente, di gente come Luperini, Floriano ma anche di capitan De Rose, che dopo un appannamento durato diverse partite, adesso sembra di nuovo il padrone della mediana. Pure troppo, vista la presenza di un palleggiatore puro come Damiani.
In attacco è semplice il discorso: Brunori e Soleri pronto a subentrare.

Adesso la domanda è una sola: questa squadra può provare la scalata la classifica fino al secondo/terzo posto (tenendo presente che dovrà trovare una continuità di risultati tra casa e trasferta)?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FPS COOKIES
This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
GG
h
m
s