6 Dicembre 2022

FPS

Bari-Palermo 1-1, il dolce e l’amaro! Forse per l’ultima volta?

2 min read

Ieri abbiamo affrontato il Bari che, da neopromossa e con il valore attuale della rosa, si colloca nella nostra stessa posizione nella virtuale griglia di partenza del campionato di Serie B. I pugliesi hanno ampiamente dimostrato di essere avanti nell’organizzazione di gioco e con un organico completo in ogni reparto che ha permesso al loro allenatore di effettuare i cinque cambi previsti dal regolamento consentendo alla sua squadra di fare un salto di qualità nella velocita e pericolosità della manovra offensiva.

Di contro, i rosanero, si sono presentati al San Nicola con un organico numericamente inferiore rispetto alla partita d’esordio al Barbera con il Perugia. L’assenza di Sala e di Soleri, entrambi infortunati, e la panchina ancora occupata da calciatori che non potranno essere i protagonisti principali della stagione in corso hanno determinato in negativo il risultato della partita. Corini ha effettuato solo tre cambi, uno obbligato dalla espulsione “benedetta” di Marconi, e non ha potuto dare respiro al centrocampo che minuto dopo minuto stava cedendo alla pressione continua del Bari.

Clicca qui per gli highlights della partita

La partita ha avuto due volti, il primo tempo (il dolce) ha visto i rosa in splendida condizione e capaci di affondare pericolosamente nelle pieghe del centrocampo barese fino ad arrivare velocemente al cospetto di Caprile che si è disimpegnato con un paio di interventi di alto livello. Ottimo il contenimento del centrocampo e attenta la difesa anche se qualche errore individuale di troppo da parte di tutti i suoi componenti ha evidenziato una concentrazione al di sotto delle attese. Potevamo andare al riposo sullo 0-2, peccato!

Foto di proprietà Palermo FC

Il secondo tempo (l’amaro) è stato una sofferenza continua perché, già dai primi minuti, i galletti hanno schiacciato il Palermo all’interno della propria trequarti costringendo il centrocampo e la difesa a disperdere le preziose energie nel contenimento di un Bari nettamente superiore. Col passare dei minuti il pareggio diventava il risultato più giusto e l’attacco del Palermo si scioglieva come neve al sole. Le statistiche finali, impietose quelle del secondo tempo, rendono prestigioso il punto conquistato; lo mettiamo in saccoccia certi che alla fine peserà in modo importante nell’economia del campionato.

Foto di proprietà Palermo FC

Andiamo a casa con una certezza, questa è stata l’ultima partita in cui Corini non ha avuto a disposizione una panchina adeguata al campionato, infatti a Palermo troverà Stulac, Di Mariano, Bettella ed è in arrivo Segre. Altri innesti sono previsti, gli infortunati recupereranno e l’emergenza volgerà a termine.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FPS COOKIES
This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
GG
h
m
s